immagine del comune di cadeo
AVVISO PUBBLICO PER IL DISTRETTO DI LEVANTE PER LA RACCOLTA DELLE ISTANZE RELATIVE AL CONTRIBUTO DESTINATO ALLA RINEGOZIAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE DI CUI ALLA DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE DELL’EMILIA-ROMAGNA N. 1552/2022

Ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale n. 1552 del 11/07/2022 è indetto l’Avviso pubblico per la raccolta delle istanze di accesso al contributo regionale per favorire la rinegoziazione dei canoni di locazione mediante la riduzione dell'importo o la modifica del contratto da libero a concordato.

Tale rinegoziazione è intesa quale strumento per fronteggiare la difficoltà nell'adempiere all'obbligo di corrispondere l'affitto da parte di molte famiglie, in particolare di quelle incorse in una riduzione del proprio reddito anche a causa della crisi economica cagionata dall'emergenza sanitaria COVID 19.

Gli interessati residenti nel Distretto di Levante possono presentare la domanda per la concessione di contributi regionali a sostegno della rinegoziazione dei canoni di affitto fino alle ore 12.00 di  Mercoledì 26 Ottobre utilizzando il modulo appositamente predisposto.

La richiesta con allegata la documentazione prevista, sottoscritta congiuntamente sia dal proprietario che dall'inquilino dell'alloggio, può essere presentata:

- all'Ufficio Protocollo del Comune di Fiorenzuola d'Arda;

- inviata al seguente indirizzo di posta certificata: protocollo@pec.comune.fiorenzuola.pc.it

Per la presentazione della domanda deve sussistere una delle seguenti condizioni:

- contratto di locazione originario registrato da almeno un anno alla data di presentazione dell’istanza;

- rinegoziazione/trasformazione del proprio contratto di locazione registrata presso l’Agenzia delle Entrate.

Gli inquilini al momento della presentazione dell’istanza devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadinanza italiana;

 oppure

- cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione europea;

 oppure

- cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno di durata di almeno 1 anno o permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo ai sensi del D. Lgs. N. 286/98 e successive modifiche;

- ISEE/DSU del nucleo familiare dell'inquilino, ordinario o corrente in corso di validità per l’anno 2022 con valore non superiore ad € 35.000,00.

- residenza anagrafica nell’alloggio oggetto del contratto o, se non residenti, titolari o contitolari del contratto di locazione;

L'Avviso Pubblico prevede l'erogazione di contributi per la rinegoziazione del canone locativo per due differenti tipologie di intervento:

- Riduzione dell’importo del canone di locazione libero (art. 2, comma 1 L. 431/98) o concordato (art. 2, comma 3 L. 431/98)

La riduzione  deve  essere  di almeno il 20% ed applicata per una durata minima non inferiore a mesi  6. Il canone mensile rinegoziato non può comunque essere superiore ad € 800,00.

Il contributo è pari:

  1. Durata tra 6 e 12 mesi: contributo pari al 70% del mancato introito, comunque non superiore ad € 1.500,00;
  2. Durata tra 12 e 18 mesi: contributo pari all’ 80% del mancato introito, comunque non superiore ad € 2.500,00;
  3. Durata oltre 18 mesi: contributo pari al 90% del mancato introito, comunque non superiore a € 3.000,00;

Il canone di locazione da prendere come riferimento è quello specificato nel contratto di locazione, comprensivo delle rivalutazioni ISTAT, al netto delle spese condominiali ed accessorie.

- Riduzione dell’importo del canone con modifica della tipologia contrattuale da libero (art. 2, comma 1 L. 431/98) a concordato (art. 2, comma 3 L. 431/98)

Il canone mensile del nuovo contratto a canone concordato non può essere superiore ad € 700,00.

Il contributo è pari all’80% del mancato introito, calcolato sui primi 24 mesi del nuovo contratto, con un contributo massimo comunque non superiore ad € 4.000,00.

La riduzione del canone è calcolata nel rapporto tra il canone annuo del contratto originario e il nuovo canone annuo percepito, come definito dagli accordi territoriali, al netto delle spese condominiali ed accessorie.

Per concorrere alla concessione di contributi ai sensi del  presente Avviso è necessario aver registrato presso l’Agenzia delle Entrate  la rinegoziazione/trasformazione del contratto di locazione, nei termini dei successivi punti, dopo Lunedì 11 Luglio 2022.

E’ altresì necessario che gli effetti della rinegoziazione/trasformazione siano successivi a tale data.

Prima della presentazione della domanda si raccomanda di prendere visione dell'Avviso Pubblico indetto per la concessione dei contributi in oggetto.

Per ulteriori informazioni: Ufficio Casa del Comune di Fiorenzuola d'Arda, tel 0523 989234.

Ultimo Aggiornamento: 08/08/2022 08:02:45