Cadeo a fianco di Coldiretti

Cari concittadini,

l'emergenza sanitaria in corso, con l'obbligo per la popolazione di restare in casa, ha portato ad un forte aumento del consumo - e purtroppo l'accaparramento, ingiustificato- di bevande e alimenti.

Mentre a gran parte della popolazione è imposto (a tutela della salute di tutti) di RESTARE A CASA, la filiera agroalimentare NON PUO' FERMARSI, dalle campagne alle industrie, fino ai trasporti ai negozi e ai supermercati, per garantire cibo e bevande dentro ai nostri carrelli della spesa e sulle nostre tavole.

Tutte queste ATTIVITÀ PROSEGUONO nonostante la difficile situazione rispettando i cicli della natura e al tempo stesso le misure per contrastare i contagi.

A questo proposito Coldiretti ha lanciato la mobilitazione "MANGIA ITALIANO" e ha promosso l'alleanza "SALVA SPESA MADE IN ITALY" siglata con agricoltori, industrie alimentari e distribuzione commerciale, che si impegnano a GARANTIRE REGOLARITÀ DELLE FORNITURE alimentari e a combattere qualsiasi forma di speculazione sul cibo, dai campi alle tavole.

LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE RACCOGLIE PIENAMENTE L'INVITO DI COLDIRETTI: comprare Prodotti Italiani per sostenere il MERCATO ITALIANO.

Pertanto invito calorosamente i GESTORI DEI PUNTI VENDITA di privilegiare la PRODUZIONE AGROALIMENTARE ITALIANA e i CITTADINI ad acquistare MADE IN ITALY E a KM ZERO, dove è possibile.

Questa pandemia, in tutti i campi - da quello sociale a quello economico- richiede un grande LAVORO DI SQUADRA.

Non tiriamoci indietro!

Il Sindaco Avv. Marco Bricconi

 

Ultimo Aggiornamento: 06/04/2020 8.10.33