Bonus Idrico

BONUS IDRICO

Dal 1° luglio 2018 è possibile richiedere il bonus per la fornitura idrica (diretta o condominiale) , che consiste in uno sconto sulla tariffa al servizio di acquedotto per gli utenti residenti in condizione di disagio economico.

La domanda per ottenere il bonus acqua va presentata in forma di autocertificazione, presso il proprio Comune di residenza  sul modulo allegato attraverso il quale è possibile richiedere congiuntamente domanda di Bonus luce, gas e idrico.

Requisiti:

  • indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico.

Per presentare la domanda, oltre al modulo compilato con i propri dati anagrafici e i riferimenti che identificano la fornitura, servono:

  • un documento di identità;
  • un'eventuale delega;
  • un'attestazione ISEE in corso di validità;
  • un'attestazione che contenga i dati di tutti i componenti del nucleo ISEE (nome-cognome e codice fiscale);
  • un'attestazione per il riconoscimento di famiglia numerosa (almeno 4 figli a carico), se l'ISEE è superiore a 8.107,5 euro (ma entro i 20.000 euro).

Le informazioni per identificare la fornitura sono reperibili in bolletta e sono:

  • il codice fornitura;
  • il nominativo del gestore idrico (il soggetto che gestisce il servizio di acquedotto e che emette la fattura).

Ultimo Aggiornamento: 01/08/2018 13.28.15