Referendum costituzionale 4 dicembre 2016

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 settembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2016, sono stati convocati per domenica 4 dicembre 2016 i comizi elettorali per il REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO avente ad oggetto il seguente quesito referendario: 

"Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016? "

Le operazioni di votazione si svolgeranno nella sola giornata di domenica 4 dicembre 2016 dalle ore 7 alle ore 23. Lo scrutinio avrà inizio subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero dei votanti.

Avviso per gli elettori residenti all'estero.

Fermo restando tutte le norme vigenti che prevedono l'inserimento d'ufficio in elenco elettori dei residenti all'estero, con l'art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, come inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52 (art. 2, comma 37, lettera a), viene ora riconosciuto a regime per le elezioni politiche e i referendum nazionali il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero - previa espressa opzione valida per un'unica consultazione - agli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, nonchè ai familiari con loro conviventi.

La legge prevede che l'opzione per il voto per corrispondenza pervenga direttamente al Comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali, con possibilità di revoca entro lo stesso termine (comma 2 del suddetto art. 4-bis) e cioè entro il 8 ottobre 2016

Tuttavia i Comuni consideranno valide le opzioni che perverranno entro il trantaduesimo giorno antecedente la votazione (2 novembre p.v.), ovverosia in tempo utile per la immediata comunicazione al Ministero dell'Interno.

L'opzione dovrà pervenire al Comune di Cadeo, con allegata  copia di un documento di identità, con le seguenti modalità:

Modulo di opzione

Avviso per gli elettori affetti da grave infermità

A partire dal 25 ottobre e fino al 14 novembre  p.v. gli elettori in dipendenza da apparecchi elettromedicali devono far pervenire al Sindaco la dichiarazione di esercitare il diritto di voto presso la propria abitazione.

 Per maggiori dettagli e informazioni:

Ministero degli Esteri
Ministero dell'Interno – ELIGENDO/Circolari

 

Allegati in fondo alla pagina

Riepilogo risultati votazione

Ultimo Aggiornamento: 05/12/2016 9.29.43